La variante white della sangria classica, diciamocelo, ha quel fascino che solo il fare qualcosa di alternativo può regalare. Ci fa sentire tanto chic, così irrimediabilmente all’avanguardia e anticonformisti, oltre ad apprezzare il reale vantaggio di assaporare una bevanda che resta più fresca, e leggera al gusto, perché se parliamo di tasso alcolemico, qui si gioca pesante. Vodka ti dice qualcosa?

Se quindi vuoi sorprendere i tuoi ospiti, ma allo stesso tempo farli andare fortemente su di giri, non ti resta che preparare la sangria bianca!

 

INGREDIENTI:

• Prosecco 750cl
• 2 Limoni
• 2 Lime
• 350 gr di Lamponi
• 120 gr di Zucchero
• 6 Chiodi di garofano
• 3 stecche di Cannella
• 70 cl Vodka secca

 

PREPARAZIONE:

Per preparare la sangria bianca, per prima cosa spremi uno dei due limoni e uno dei due lime.

Taglia quindi il secondo limone, senza sbucciarlo: riducine una metà a fette, e l’altra metà a dadini. Fai altrettanto con il secondo lime, tagliandone metà a fette e metà a cubetti.

A questo punto, versa il prosecco in una ciotola capiente e aggiungi lo zucchero, mescolando fino a farlo sciogliere completamente. Unisci anche i chiodi di garofano, le stecche di cannella ed in ultimo il succo di limone e di lime filtrato. Aggiungi i dadini di limone e di lime e anche le fette, ed infine unisci i lamponi.

In ultimo, versa la vodka e mescola ancora. Copri la sangria bianca con della pellicola, e mettila in frigo a macerare per almeno 6 ore, meglio ancora per tutta la notte. Trascorso questo tempo, servi il cocktail versando nei bicchieri frutta e vino.